Ultima modifica: 23 ottobre 2018
Homepage > In evidenza > Cinque modelli scenici per “La Traviata” di G. Verdi

Cinque modelli scenici per “La Traviata” di G. Verdi

Il Liceo Artistico Statale di Brera in collaborazione con la Libreria Feltrinelli della Galleria Vittorio Emanuele  e con l’Associazione Renata Tebaldi presenta cinque modelli scenici per La Traviata” di

G. Verdi, realizzati dalle studentesse e dagli studenti della Classe 4F dell’indirizzo di Scenografia della sede di via Hajech, per il teatro G. Verdi di Busseto, Parma.

Le cinque maquettes in scala 1/20 sono state realizzate sotto la guida dell’ prof. Antonio Mele, insegnante di laboratorio scenografico, dopo una collaborazione per la progettazione con la scenografa Erika Carretta dell’Associazione Renata Tebaldi.

I lavori sono accompagnati da quattro costumi in scala ridotta e a grandezza naturale e da alcuni bozzetti e tavole di progettazione scenotecnica.

Studenti coinvolti nel progetto espositivo 
studenti/esse:
Giulia del Sordo, Rachele Puglisi, Margherita Airaghi, Elisa Ragni, Claudio Olivares, Bianca Fabbri, Gaia Ornaghi, Karen Salas Avila, Gabriele Ricchiut
Nicole Diodato, Angelica Alessio, Francesca Fiori, Alice Fadrigat, Davide Martnot
Arianna Castelli, Irene Mereu, Arianna Bosco, Chiara Begnamini, Ludovica De Caro
Letzia Lazzara, Leonard De Pozel, Giulia Mancione, Chiara Gucciardi, Natasha Zibella
Claudia Avanzo, Martn Selleri
Reparto costume
Elisa Ragni, Costume per Violetta per la Traviata di G, Verdi
Chiara Begniamini, Modello di costume per Violetta per la Traviata di G. Verdi
Gaia Ornaghi, Modello di costume per Violetta per la Traviata di G. Verdi
Natasha Zibella, Modello del costume per Violetta 
 

Mostra 4f Hajech alla Feltrinelli




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi