Ultima modifica: 27 febbraio 2018
Homepage > In evidenza > URBANART. Colore/materia/luce a cura della Commissione Artistica Annuale Carlo Catiri, Giulio Crisanti, Alfredo Mazzotta INAUGURAZIONE SABATO 3 MARZO, ORE 11

URBANART. Colore/materia/luce a cura della Commissione Artistica Annuale Carlo Catiri, Giulio Crisanti, Alfredo Mazzotta INAUGURAZIONE SABATO 3 MARZO, ORE 11

 
 
Per Sito, grazie 
 

Inoltra la mail ad un amico.

Non vuoi più ricevere i nostri aggiornamenti? Disiscriviti.

   
   

23/02/2018 #130
#URBANART. Colore/materia/luce
a cura della Commissione Artistica Annuale
Carlo Catiri, Giulio Crisanti, Alfredo Mazzotta

INAUGURAZIONE SABATO 3 MARZO, ORE 11


#URBANART
colore/materia/luce
a cura della Commissione Artistica Annuale
Carlo Catiri, Giulio Crisanti, Alfredo Mazzotta
dal 4 al 15 marzo 2018
 

Sabato 3 marzo, alle ore 11, il Museo della Permanente inaugura “#Urbanart colore/materia/luce”, all’interno del programma delle iniziative di Museocity promosso dal Comune di Milano.
La mostra, a cura della Commissione Artistica Annuale composta da Carlo Catiri, Giulio Crisanti, Alfredo Mazzotta, vede la partecipazione di oltre centocinquanta soci artisti, tra scultori e pittori, diversi per disciplina, linguaggio, tecnica ed età, che si trovano a dialogare su un unico tema: il colore.

Con il patrocinio del Comune di Milano e con il sostegno del Gruppo CAP, l’iniziativa evidenzia dei percorsi tematici ed espositivi, definiti ed essenziali.
Il colore inteso come momento percettivo: la luce, la vibrazione, il dinamismo, il movimento, la forma, la materia, la densità, la trasparenza, la riflessione/rifrazione, lo spazio, l’illusione. Altrimenti il colore inteso come espressione psicologica razionale ed irrazionale, che si manifesta in emozioni, stati d’animo e sensazioni quali la calma, la paura, la gioia, la purezza, la trascendenza. Infine il colore come scelta stilistica attraverso la monocromia o il tonalismo cromatico.

#Urbanart colore/materia/luce permette di scoprire un panorama significativo del lavoro degli artisti, attraverso un gioco di allusioni e di rimandi che stimola lo spettatore non solo a una semplice osservazione delle singole opere, ma ad una lettura più attenta ed a un confronto tra le diverse sensibilità, così da svelarne distanze e affinità.

Nell’ambito della mostra è stato riservato uno spazio espositivo quale omaggio e ricordo, ma anche come atto di stima e di riconoscenza, per la recente perdita di otto artisti, soci della Permanente: Nino Cassani, Silvio Manzotti, Franco Pedrina, Lorenzo Piemonti, Bruno Polver, Mauro Staccioli, Benito Trolese, Valentino Vago.
La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Porpora Group.

scarica il comunicato stampa

Eventi collaterali:
-lunedì 12 marzo, ore 18 Conferenza “ NELLA PROFONDITA’ DELLA SUPERFICIE PITTORICA: IL COLORE DIPINTO” di Giuseppe Di Napoli.
-martedì 13 marzo, ore 18 Reading Musicale SKY PORTRAITS (La Poesia e il cielo) con Christopher Pisk, tastiera e percussione e Barbara Bicchiri, voce recitante
-giovedì 15 marzo, ore 17.30- in collaborazione con l’Associazione Culturale Collezionisti Arte d’Autore – Presentazione del filmato su Luigi Stradella “PERCEZIONI DELL’INVISIBILE” con la partecipazione dell’attrice Cristina Crippa

4-15 marzo 2018
orari da lunedì alla domenica, 10-13 14.30-18.30
ingresso libero

 

con il sostegno di 

Ufficio Stampa Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente
Cristina Moretti ufficiostampa@lapermanente.it | Anna Miotto anna.miotto@lapermanente.it

 

 

INOLTRA LA MAIL

   

SEGUICI SU

Facebook

CONTATTI

Via Filippo Turati, 34
Milano
Tel. +39 026551445
Fax +39 026590840

 scrivici

Inoltra la mail ad un amico.

Non vuoi più ricevere i nostri aggiornamenti? Disiscriviti.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi